­

L’eternità è non vivere di solo cibo.

Girare il mondo è una delle esperienze più belle che l’essere umano possa fare. Certo, finché non ti viene a noia. A volte è questione di quattrini, a volte di tempo, a volte di voglia. Ci sono possibilità infinite per viaggiare, non è necessario spendere migliaia di euro anche solo per spostarsi da una costa all’altra, in Europa.
Personalmente, preferisco il viaggio alla meta, soprattutto quando mi capita di condividere l’esperienza con qualcun altro. Vedere negli occhi di chi hai accanto la meraviglia di un posto nuovo, conoscere le abitudini della gente, condividere le proprie: è questo il regalo più bello.
Ho girato in tutto il mondo, vissuto in varie città, visitato posti che per molti sono inaccessibili.
In questo Diario di viaggio vi racconterò di alcune avventure che mi sono capitate, della gente che ho conosciuto, del perché un luogo mi è rimasto particolarmente nel cuore. Succede a tutti di innamorarsi di un posto diverso, nessuno è immune da questa condizione. L’importante è saper considerare dove piantare radici, riconoscendo il luogo giusto, decidere di fermarsi e farlo divenire la propria casa.

New York

Di |

Per chi ama il cinema, New York è una tappa obbligata. In ogni angolo della città, soprattutto a Manhattan, sono riconoscibili gli scenari visti in quasi tutte le serie TV più famose: da Friends a […]

Parigi

Di |

Sindrome di Parigi, o sindrome di Notre-Dame. Qualcuno sa di cosa sto parlando?
Secondo chi l’ha enunciata, è una patologia che colpì un gruppo di turisti giapponesi in visita alla capitale francese. Sono stati documentati una […]

Roma

Di |

La mia città è la mia casa. Viaggio molto, e spesso non la vedo per parecchio tempo, ma ultimamente ho deciso di stabilirmici finché mi sarà concesso farlo. Adoro la gente di Roma: la sua […]

I commenti sono chiusi.